I Docuenti Necessari per il Matrimonio Civile, Religioso e le Seconde Nozze.

I Documenti per il Matrimonio

Quali documenti sono richiesti per il matrimonio civile?
Per sposarsi in Comune Ŕ necessario che i fidanzati procedano alle Pubblicazioni presentando l'apposita richiesta all'Ufficiale di Stato Civile del Comune in cui risiede uno dei due futuri sposi. Il primo passo consiste nella Promessa di matrimonio e, per evitare brutte sorprese, si consiglia agi innamorati di rivolgersi all'Ufficiale di Stato Civile almeno 2 mesi prima della data fissata. I nubendi devono quindi fornire i loro dati anagrafici e dichiarare che non esistano impedimenti, quali ad esempio il vincolo di un precedente matrimonio, vincoli di parentela e via dicendo?.

Navigare Facile

Se non vi sono problemi si procede con il Giuramento, in occasione del quale gli sposi devono essere accompagnati da un testimone a testa e da un genitore (in assenza di madre o padre si pu˛ presentare una copia integrale dell'atto di nascita rilasciata dal Comune).
Il passo conclusivo prevede le Pubblicazioni del matrimonio che devono essere esposte per otto giorni nei Comuni di residenza di entrambi i futuri sposi Iquali, trascorso tale tempo, hanno a disposizione 180 giorni per convolare a nozze?a meno che qualcuno non dica che 'questo matrimonio non s'ha da fare'?.

Quali documenti sono richiesti per il matrimonio concordatario?

Food

Per sposarsi in Chiesa Ŕ necessario organizzarsi per tempo, in modo da rispettare i vari passi previsti dall'iter e frequentare un corso prematrimoniale che Ŕ considerato obbligatorio per sottoporsi al rito religioso.
Il primo passo Ŕ il Giuramento che si svolge di fronte al parroco, circa 90 giorni prima del rito, in occasione del quale i fidanzati devono mostrare i certificati di battesimo e cresima (ad uso matrimonio) che possono essere richiesti alla parrocchia presso cui sono stati somministrati tali sacramenti, insieme al certificato di stato libero ecclesiastico a conferma del fatto che i fidanzati non abbiano contratto precedenti matrimoni religiosi.
I futuri sposi procedono poi al giuramento di fronte al sacerdote il quale, una volta accertata la ferma volontÓ degli innamorati, avvia la procedura per le Pubblicazioni.
A questo punto i nubendi intenzionati a sposarsi in una parrocchia che non corrisponda a quella di entrambi devono presentare una specifica Richiesta al Vicariato e tutti i futuri sposi sono tenuti a consegnare al parroco della chiesa presceltaá documentazione che attesti le avvenute pubblicazioni e la corretta consegna di tutti i documenti citati in precedenza.
Ora i fidanzati possono fissare, insieme al prete, la data del fatidico evento che ci auguriamo rappresenti uno dei giorni pi¨ radiosi della loro vita!

Quali documenti sono necessari per le seconde nozze?
Le persone che convolano a seconde nozze devono presentare alcuni documenti specifici, oltre naturalmente a quelli previsti per ogni matrimonio.
I divorziati sono, infatti, tenuti a presentare copia dell'atto di matrimonio precedente con l'annotazione della Sentenza di scioglimento e la Sentenza di divorzio.
Anche coloro che hanno chiesto l'annullamento del primo matrimonio devono presentare copia dell'atto di matrimonio precedente, in questo caso corredata dell'annotazione della Sentenza della Sacra Rota.